Foto di poetella

(foto di poetella)

 

 

Lasciami stare

adesso

in questa mia quiete da aula

vuota

 

notte di luccichio di luna

nelle vene [le gambe delle sedie rivoltate

Fanno polvere i ricordi]

 

Lasciami stare buona buona zitta zitta

nella mia notte di smemoramenti

nel mio respiro lento

Salva dal dolore

 

Guarda se vuoi.

Da fuori

 

Dove se ne sono andati mai

tutti quegli affanni

Come li ho ficcati laggiù

dove non vedo?

 

Schiarirà, sì. S’allargherà il giorno

sul mio monte Ararat di pace/sole/asciutto

 

Suoneranno campanelli

Schiamazzando irromperanno

tutti quei miei desideri

 

Tra un po’. Sicuro. A frotte.

(by poetella)

 

ascolta poetella

 

 

.