Tag

,

(foto di poetella)

 

 

Allora adesso, ecco, stammi a sentire.

È una coda di drago la mia voglia

di te.

S’abbatte colpisce schianta

e scappo inciampo mi blocca

poi ancora s’abbatte colpisce

e schianta

 

Frantuma spezzetta specchietti d’allodole

di questo marcio mondo

fende spacca sparpaglia

un cuscino di piume la mia indipendenza

utopica

 

Nell’angolino più remoto dei miei più segreti perché

per come per chi

m’accuccio mano sugli occhi

E feroce furente ecco  m’assale di nuovo

mi raggiunge e m’assale la vampa di fuoco.

E m’arde.

 

Ah salvami!

Uccidilo. Fammi regina. E tu re.

(by poetella)

 

 

Ascolta poetella

 

 

 

 

 

 

 

.