Tag

,

 

Ascolta poetella

 

Una splendida poesia dal blog FERNIROSSO webBLOCK

l’ho intinta nell’acqua

 

e ora tengo la punta sollevata
se è poesia ha un respiro al fondo
e c’è bisogno di trasparenza    di spazio
per aprirle un varco
riversandosi   deve poter   disorientarsi

lei porta a noi che l’aspettiamo
l’inatteso  la voce senza canto  la linfa di un calice amaro che brilla
le coordinate rovesciate nei territori della neve     un bianco
che demolisce le nostre o
scenità di storie inventate mai calate da alcun dove
mai da nessun quando

solo predati i luoghi lungo linee disegnate
da confini di tutti i contrari come pesci nuotano
in una riga d’inchiostro da amare
proprio    come fosse il mare.