Tag

SAM_0782

(foto di poetella)

Sono molto preoccupata. Sì.

Decisamente, vistosamente preoccupata. Direi quasi, se non apparisse eccessivo, attanagliata dalla preoccupazione.

Ora, io, tendenzialmente, cerco sempre di lasciar correre, di farmene una ragione.

Cerco sempre di minimizzare. Ché ce n’è già tanti che invece cedono, s’ingarbugliano, s’esaltano delle/dalle/con le preoccupazioni.

Se ne fanno quasi, posso? una ragione di vita.

 

Io, in genere, no.

Ma stavolta non riesco. Non posso uscirne.

Non me ne libero. Non scrollo via. Non faccio marameo.

Mi distraggo, certo. Inseguo pensieri positivi, se ne trovano, ogni tanto, no?

Vago tra faccende e faccenduole di poco conto.

Vado, faccio, vedo, annoto. Considero. Seleziono. Studio. Scelgo. Scarto.

Ma…

Ma torna su. Si ripresenta. S’allarga in petto come una macchia velenosa.

Un mostro famelico. Un nemico forte, agguerrito. Competente d’armi.

E crollo. Mi deprimo. Mi spavento.

Cosa?

Qual è il punto?

 

Semplice.

Pare, e dico pare, che non riesca più, ok, quasi più, a scrivere.

Ecco.

Questo il punto. O i puntini. Fumiamo, va…

(by poetella)

 

John Cage  – Dream.

 

 

 

 

 

 

.

Annunci