Tag

, , , ,

1900ca_Comerre_Leon_Francois_Danae(Leon Francois Comerre – Danae)

 

Ascolta poetella

 

 

 

E mentre guardo il tuo ventre piatto

movenze regolari

come di canneto al vento

e la luce spezzettata sul velo di sudore

[questi i resti d’imprese eroiche?]

e tutto è silenzio

no, solo il ronzio del condizionatore e qualche macchina

di sotto e un cane che non si sa che voglia

 

e non voglio più niente adesso,

più niente mentre guardo

la salda curva della tua coscia destra sollevata

e quel ginocchio [sai, Prassitele? Mirone, Policleto?]

 

Mi torna in mente allora quel tuo Come te nessuna mai!

E come s’increspava lo sguardo azzurro

 

E Danae, e Leda ed Io.

 

Ed io che so cos’è il sorriso che ci nasce

 

desiderate da un dio.

(by poetella)

.

Annunci