Qui la voce di poetella

 

 

Per chi ama la musica

cosa c’è di meglio della casa vuota e in silenzio?

Da poter riempire di note e profumi e colori

E azioni a rilento.

A piacimento. Coreografa del mio tempo.

 

Allora mi sono messa a cucinare

Pasticciare inventare esplorare

Le note nelle orecchie e un piccolo pensiero

acciambellato

 in cuore.

involtini verza e tonno

 

Guarda un po’ che ho fatto! Ti ho scritto, poi

Potenza delle comunicazioni veloci.

I tuoi uomini sono fortunati, hai scritto tu.

 

Mica tanto, ho scritto io.

Non mangiano niente. Gli involtini sono per me!

 

E tu, tu, ( ragazzaccio! Non ti perdi un colpo per affondarmi nella voglia, eh?)

Tu hai scritto

 

Non mangiano niente?

Ma ti mangio io, no?

Tutta. A morsi.

 

Ecco.

 

Basta poco per…Che bel pomeriggio! Dico io.

E fuori è già notte.

 

Sorry, ma… la felicità va condivisa, no?ché raddoppia.

(by poetella)

(per chi volesse la ricettina…basta chiedere!)

.