giapponeserie(foto di poetella)

qui la voce di poetella

Me ne sto qui a fumarmi la seconda sigaretta

della giornata. E fuori

c’è tutto un grigio silenzioso.

Sono le quattro del pomeriggio di un giorno

qualunque

anche se è Natale.

 

E in fondo mi basta, diciamo che mi basta

questa pausa nel rumore del fare

nella tregua del dire

dell’aspettare.

 

Poi  ricominceremo i traffici.

 

Ascolto Bach e, visto che posso, non  faccio proprio nulla

oltre che picchiettare sui tasti dei ricordi

 

che quelli ce n’è. Sempre.  Bontà loro.

(by poetella)