Tag

, , , , , , , ,

cielo

(foto di poetella)

.
Mi portavo via quel cesto di meraviglie
me lo portavo nei passi lenti
il sole stanco di brillare
me lo tenevo appeso
collegato in cuffia al cuore.

E un fruscio di parole vorticava
piano, ancora. Petali di rose di Eliogabalo.
Hai presente?
Ricoperta, sommersa
nascosta al mondo.
Nascosto il mondo

– non dobbiamo disperare- avevi detto.
– disperata mai! Sono felice.

Com’era tutto così misteriosamente invisibile, poi.
L’unica cosa appena chiara
il cielo.
Sarà che aveva il colore dei
tuoi occhi, ma sì, sebbene
la fame di me
l’avesse schiariti, sai? forse.
un po’ di più.

E non c’era un e poi quando?
Non c’era un e se. C’era
e c’è solo

questo nostro sempre. Benedetto.

(by poetella)

 
Claude Debussy – L’Isle joyeuse

 

 

.