Tag

,

1901217_10204259345236072_7821428777370732021_n(foto di poetella)

.

 

È l’incertezza.
Questo vagare come di grossa nube nera, gonfia, sempre più tetra e non sapere quando e se e se non.
E non aver imparato a leggere nei fondi del caffè o nelle parole rovesciate in fondo al petto
schiacciate bene come si schiaccia una sigaretta da spegnere che si spegne solo quando vuole lei, che tu la poggi sul posacenere pensando poi me la fumo e lei, pluf! si spegne.

È l’incertezza.
Sul farsi o non farsi mentre nel frattempo ti accingi a sbrogliare cose di poco conto per cercare di riempire il vuoto tra una notte e la notte seguente
E si portano diligentemente avanti faccenduole come un compitino assegnato da un maestro vecchio, noioso, intransigente e spocchioso che ti vive alle spalle.

È l’incertezza.
Che ti secca la gola tra l’indifferenza del mondo che non sa, o magari se ne frega

anche se finge di non.


(by poetella)

.

.

 

 

.