Tag

, , ,

e non ti aspetterò(foto di poetella)

.

.
E non ti aspetterò mentre i continenti proseguiranno
la loro inarrestabile
deriva
e le foglie e le gemme e i fiori lentamente
molto lentamente cresceranno
e moriranno e cadranno, molli.

Non ti aspetterò più mentre il sole sparirà
dall’altra parte del palazzo
e io lo saprò, perché il cielo si tingerà dolcemente di rosa
e non ci sarà un volo a fluttuare nell’aria.
Né piccioni né cornacchie né
tantomeno gabbiani. Niente e silenzio.

No, non ti aspetterò mentre impercettibilmente
i miei capelli e le unghie cresceranno
ed io saprò che tanto poi taglierò
o ignorerò.

Sai, no, no, non ti aspetterò più
perché so che io non sono le tue unghie
né i tuoi capelli. Né la tua anima.
L’ho creduto, ma no. No.
Ognuno ha la sua.

Fortunatamente. Unica. Indivisibile. Insostituibile. Sua.


(by poetella)

.

.

.