Tag

, , , , , ,

(un video di poetella) (che si scusa per il sonoro non perfetto… ma la fretta…)

 

.
Cinque mesi. A giorni.
Cinque mesi. Prima di attese [come di gatto sul tetto]
che faccia giorno oltre la notte o
sbuchi una stella o almeno brilli una lucciola
una candelina, la fiamma di un accendino per un’ennesima sigaretta

cinque mesi, a giorni
poi di dubbi e domande e risposte sbagliate
[che gli occhi si siano indeboliti a furia d’interrogare
il buio e non vedano più?]

Tra poco cinque mesi ed ecco le certezze ora
la luce eccessiva acceca sempre
non stupire se chiudo un po’ gli occhi
tanto non si ferma il fiume
non ci si abitua a queste piccinerie quotidiane senza
più quel libro d’oro
magico segreto da poter sfogliare
per cancellare il niente del mondo
tra le sue parole rosse.

Tra le sue parole ancora, in fondo me ne vado
girando. Alcune non le sento più da tempo ma
a volte ne catturo una, tra i ricordi, una e mi ci appendo
e lei mi porta via, via. Via.

Via! Mi fa ancora aquilone nel vento.


(by poetella)