Tag

, , , , ,

Meraviglia, questa giorno di primavera. Quasi giubilo.
Come mi fossi accorta solo adesso che, che so, un balenio di luci, una rivelazione, un’intera scena di colori, una liberazione dello sguardo da spesse tenebre, o forse solo fine della gran paura, e sì che so bene che non è così, che è primavera da un po’, ma è come se la percezione ora fosse finalmente piana, scorrevole, immediata.
Riconoscibile.

Meraviglia la sensazione d’avere in corpo una forza salutare, vivifica.
Non contaminata, non minata da alcuna malattia – e sì che avevamo temuto. Parecchio – non minacciata da alcun dolore.

Come uscire da un incubo, al mattino presto, la notte ormai alle spalle con le sue ombre cupe, i suoi oscuri contorni segreti
Svegliati da un intenso, armonioso profumo della gardenia

appena fiorita.


(by poetella)


(un video di poetella)

.
.