beh… un PDF di racconti scaricabile… e ce n’è anche uno mio! Chi volesse leggere…

i discutibili

Siamo dei peracottari, prendetene atto.
Non potreste definirci diversamente, considerando che abbiamo impiegato sette mesi (sette! manco fosse un parto prematuro) per selezionare ed editare i dodici racconti che costituiscono il primo prodotto editoriale di un blog di cazzari quale il nostro.
E allora, noi, per giustificarci, tiriamo in ballo nientepopodimeno che Samuel Beckett, Finale di partita.
«[…] Un inglese… (fa una faccia da inglese, riprende la propria espressione) … avendo bisogno d’urgenza di un paio di pantaloni a righe per le feste dell’anno nuovo, va dal suo sarto che gli prende le misure. (Voce del sarto) “Ecco fatto, ritorni tra quattro giorni, saranno pronti”. Bene. Quattro giorni dopo. (Voce del sarto) “Sorry, torni tra otto giorni, ho sbagliato il fondo”. Bene, d’accordo, il fondo non è una cosa semplice. Otto giorni dopo. (Voce del sarto) “Desolato, ritorni tra dieci giorni, ho sballato il cavallo”. Bene, d’accordo, il cavallo…

View original post 247 altre parole