Tag

, , ,

.

.

.

Nient’altro che adesso il ticchettare dell’orologio
a parete, in cucina
il ronzio del condizionatore
nell’altra stanza. Il risucchio
cupo dell’ascensore che si ferma un piano sotto al mio
o due. O tre.
Nient’altro.
E silenzio.

E non so se rallegrarmene o no.
La mia inutile maledetta attesa esasperata
disperata azzardata scellerata

intanto

fa un rumore d’inferno



(by poetella)

.

.

.