Tag

, ,

venere(foto di poetella)
.
Se un impareggiabile silenzio
quasi ultraterreno silenzio di contentezza
un misterioso singolare silenzio
avvolgeva il brillio di Venere
stamattina
ancora l’alba coi suoi rossori giovanili
per pudore lontana

se il silenzioso panorama addormentato
alberi e strade e fanali e case
lasciava spazio alla semina
di nuovi suoni
lasciava aria da bere
sorso a sorso lentamente
lontanissimo il cielo

allora potevamo disporci
al dilagare del giorno che s’annunciava
silente come pietra levigata
come pietra splendente punteggiata d’oro.
Saldo, come pietra e forte

come pietra immobile. Senza paura.


(by poetella)

.

.