…allora, questa è poetella

trent’anni dopo

(cioè adesso!)

adesso