Tag

, , ,

.

…………………………………. Eppure lei pensa, certe volte pensa Ma come si fa
come si fa a vivere con questo scavo fondo in petto che ci va tutto a finire dentro
tutte le domande, tutte le preghiere vane, tutti i Dove sarai adesso con chi come
starai guardando, come parlerai, se parlerai, come starai in silenzio, cosa starai
facendo, se starai facendo qualcosa o semplicemente niente, come starai senza fare niente, come sarai vestito, se sei vestito e se no, chi ti starà guardando, se qualcuno ti starà guardando, e tu? Tu cosa, chi starai guardando. Magari solo la tv. Magari.
…………………………………. Eppure lei pensa, certe volte pensa Ma come si fa
a cancellare tutto, dimenticare tutto, rimuovere tutto, anche se sono passati i giorni, i mesi, ormai gli anni, come si fa a stare con questa mancanza, questo buco, questa tessera introvabile, questa gamba zoppa come di vecchia sedia che non si regge più. Come si fa a far tornare i conti, a far tornare i giorni belli belli, a far contare le ore tornate importanti come le prime ore del mondo.
…………………………….. Come, chi me lo dice? Come si fa?eh?

Che poi, mica è detto che se la rondine ha bisogno di cielo, il cielo dovrebbe necessariamente, automaticamente aver bisogno della rondine.
Dunque, farsi cielo, si dovrebbe

ampio, che tutto avvolge, tutto accoglie e rischiara



(by poetella)

(video di poetella)

.

.