Tag

, ,

.

.

.

.

 

…………………………………… Non ne voglio più sapere di calcio,

non voglio sentir parlare di mercato, del comprare e del vendere,

del comprare e del vendersi, non mi venite a proporre  i migliori

investimenti, il pezzo unico, originale, non statemi a cercare di

convincere dell’assoluta bontà dell’articolo e neanche dell’aggettivo

 e tantomeno del verbo.

 

……………………………..  E poi non ne voglio più sapere di calcio.

D’occasioni mancate, di colpi di fortuna , di colpi del destino,

di colpi di testa e di tacco e di piatto e di collo, crollo! Davvero,

non ne posso più! E comunque

 

…………………………………. Non ne voglio più sapere neanche di 

mi piace e non mi piace, di visite e visitatori, di statistiche giornaliere,

settimanali, annue, secolari, millenarie ché mi sono stufata 

di tutto questo cicaleccio senza costrutto, di tutto questo chiacchierare

senza competenze, di questo elencare competenze inesistenti,

di questo esistere senza conoscere,  di questo non riconoscere, non ritrovare,

di questo non, non, non

 

…………………………………………… e poi non ne voglio più sapere

neanche di te. Ché, anche se volessi, comunque, non saprei.

 

(by poetella)

.

.

.