12049545_10206922346289434_2330401852166922764_n.jpg

(foto di poetella)

Ovviamente non gli hai mai scritto nulla di quello che avresti voluto scrivere.

……………………………… Ovviamente oggi era stata una giornata fredda ma alle 11 c’era un bel sole in balcone

…………………………….e, ovviamente, invece di metterti a scrivergli ti eri messa a fare giardinaggio.

Un bel tepore e il cielo azzurro e, ogni tanto, voli di quei piccoli pappagalli verdi della riserva dell’Aniene che gridavano felici e liberi, stridendo di giovinezza. A Nord, sui monti, la neve.

Frammenti di bellezza.

E zac, zac, zac, taglia qui, taglia lì. Tagliare i pensieri e i rami secchi.

Hai continuato a prenderti il sole sulla schiena mentre sistemavi, potavi, pulivi, riempivi le ore di fare.

Per non stare a pensare, infilando nella terra umida e concimata un’orda di domande e desideri di…

 

E intanto scorreva il giorno.

 

Un altro lunghissimo giorno.

 

(by poetella)