(foto di poetella)

.

Non vorrei essere troppo ottimista. Che poi si fa presto a disilludersi a precipitare a sciogliersi in pensieri storti

– sono una maga io per questi impicci –

Insomma non vorrei proprio essere troppo fiduciosa speranzosa credulona ma… Che poi troppe torri ho visto

crollare troppe collane di perle sfilarsi troppi fogli di quaderno stracciarsi troppe cose preziose ho perso – ti ricordi l’orologino d’oro della comunione? Perduto o rubato che ne so! – troppe promesse troppe bugie troppe speranze troppa fiducia.

Comunque, in ogni caso beh, credo proprio di avercela fatta. Si credo che il mio antico sogno sia realizzato che il miracolo sia compiuto si. Non credete ai miracoli? Io sì. Ecco.

E dunque questo: la talea di plumbago (il mio adorato plumbago) fatta a ottobre

ha preso! Tutto dunque può accadere allora adesso

(by poetella)