(foto di poetella)

…………………………………………………. Che poi siamo proprio sicuri?
Adesso allora giochiamo un po’ con le parole, anima mia. Che quelle non ci mancano davvero. Almeno loro, come ci mancava il tempo, tutto il tempo che avremmo voluto ogni volta che ci si lasciava con un seme di desiderio che ci germinava in petto e cresceva, cresceva come la pianta di fagiolo delle fiabe e ricopriva tutto, gesti, azioni, pensieri. Vita.

…………………………………………………… Ma noi mettiamoci a giocare con le parole
culliamoci con le parole piccoline come quei baci che mi davi sul collo e sulle tempie mentre

…………………………….. Ma sì, mettiamoci a giocare con le parole che così il tempo passa, almeno lui, che la voglia di te

non passa più


(by poetella)