(foto di poetella)

.

Ma sì, lo sanno tutti. Oggi è il primo giorno d’estate. Il cielo è azzurro, i prati profumano di papaveri, c’è un gran tramestio tra i rami – becchi grigi, becchi arancioni, cinguettii. Turbolenze di fiori.

Tuttavia, in questa stanza sigillata, al fresco finto del condizionatore, guardo il mare che, dal fondo della memoria, mi si spande tutt’attorno

e m’allaga l’anima.


(by poetella)