.

Di più io non potrei immaginare.

Come quando ascolto Bach suonato da Gould

come quando ascolto Debussy suonato da Samson François

le note non potrebbero essere tenute per un tempo più corto

o più lungo

le pause non potrebbero durare un attimo di più

o di meno

il pianissimo, pianissimo come pianissimo

è il bacio di una mamma al bimbo che dorme

il fortissimo, fortissimo come il battito del cuore

al primo appuntamento.

 

Di più io non potrei immaginare.

Impossibile, con maggiore stupore,

maggiore perplessità, sbigottimento

maggiore meraviglia

maggiore, infinita gratitudine

 

amare di più.

 

(by poetella)

 

 

Annunci