088-9-the-lovers.jpg(Foto: Marina Abramović sulla muraglia)

Qui la voce di poetella

 

“… che l’unica costruzione umana che si potesse vedere dallo spazio fosse la Muraglia cinese”

 

Senza paragone

come il viaggio che farei, che faresti
chilometri e chilometri
tu da sud io da nord
uno verso l’altra
una verso l’altro
chilometri e chilometri
e lontano monti
e lontano foreste e deserti
e faccende e affaccendamenti. Lontano.
Piccoli piccoli.

Senza paragone

non come le cose minute che premono e vogliono
non come i richiami del fare e disfare
non come i sì e i no. Forzati. Non scelti.
Lontano.
Camminarci verso. Calmi. Con metodo.
Per incontrarci.
Darci, prenderci le mani. Sorriderci.
Un attimo. O due. O tre.
Poi
di nuovo in cammino.

Senza paragone

come trattenerti negli occhi

anche se non ci sei.


(by poetella)

 
.