https://poetella.files.wordpress.com/2012/10/img_4968.jpg

(foto di poetella)

Ma sì, sì. E se anche fosse?

Basta, senti. Basta. Sono stanca. Stanca. Ogni volta così.

Sì, sì. Ogni volta. Taratà, tiritì, taratà. Sì.

Lo dici tu che no. Non ti voglio più sentire. Invece sì. Ogni volta. Sempre gli stessi discorsi.

Circonvoluzioni attorno a concetti rari. Dio che concetti rari! Te la canto pure. Boheme, primo atto. O secondo?

Battutine. Frecciatine. Frasette mozze. Attenta che quello. Guarda che quello lì.

Dici sempre le stesse cose. Quanto tempo? ma sì, nega.

Nega, nega. Tanto…

Seh, seh! Per il mio bene, altrimenti tu, dici… ma tu che? Io che?

E poi, sai che ti dico?

E se anche fosse?

Se volesse solo…

Ok, non dico parolacce. Il signorino è debole d’orecchi. Lui. Ciccino.

E, in ogni caso, me lo dici? Cosa dovrebbe volere, oltre a…

E non lo dico, tranquillo. Perché, io che voglio? Tu che vuoi? Tutti. Tutta l’intera popolazione adulta, che vuole?

Sì, sì, figurati!

Ma che diavolo potrebbe mai volere?

Vivere con me? sentilo!

Passare il resto dei suoi giorni con me? ma piantala!

C’è già chi passerà il resto dei suoi giorni con me. Tutto scritto. Tutto certificato. Tutto protocollato e archiviato. Timbri e sputo.

Sì, tu! Chissà che faresti mai tu!

Anche tu, tutto stabilito. Tutto scritto. Tutto certificato. Tutto protocollato e archiviato. Timbri e sputo.

Ma che vuoi che si costruisca, noi, ormai? Siamo vecchi. Viviamo sui cocci. Senti il rumore? Lo scricchiolio sinistro? Restauriamo alla meglio. Rattoppiamo. Mettiamo calce.

Siamo vecchi, caro mio.

No, lui no. Dici bene. Lui no. Anche bello da morire, lui. Sì, sì. L’ho detto e ridetto. Che solo tu puoi ridire? Pure io. Appunto.

E allora? Tira tu le somme, allora. Fatti due conticini.

Te lo dico io, allora, che.

Anche se fosse? E se anche fosse?

Che poi, c’è modo e modo di…

Non lo dico! Che strazio che sei! Ti fanno paura certe parole? Schifo? Sei proprio vecchio, amico mio.

No. Io ancora no. Fino a che ci sarà chi, solo per…

Io no. Ecco.

(by poetella)

Bach – Minuet In G Major