quando poetella aveva tempo per scrivere ed era infinitamente triste… (ma che se uno è triste scrive meglio?)

Poetella's Blog

mod(foto di poetella)

.

Infinitamente lontana l’attesa
infinitamente dimenticata neanche
un frammento un pezzettino una
mollichella
tutto di un altro tempo
spazio mondo
tutta un’altra lingua
quando si tappezzavano in rosso
i minuti, si staccavano foglietti
si facevano crocette

ora che è tutto uno scorrere
tutto un fluire in pianura
in discesa
niente rapide niente piccoli gorghi
niente per segnare differenze
– tutto procede, tranquilla! –
né sassi da scalfire fossi da saltare

Niente vita nell’acqua sott’acqua
a pelo d’acqua solo una foglia secca
gialla che scivola

molle verso il mare


(by poetella)

.

.

View original post