20131103_105454

(foto di poetella)

Com’ero io prima di te?

come potevo

dove vibrava in attesa

quest’impellente propensione

alla gioia?

C’è un sospetto di luce anche

nelle viscere della terra

Tra i basalti i graniti le ossidiane

Un anelito che muove le molecole

Le dispone a migrare a miscelarsi a mutare.

Il cuore roccioso del mio cuore

lo strisci del magma di te

e lo spacchi ed emerge

Emerge lucente. Con fragore di tuono.

(by poetella)

Scriabin Etude op.8