“No, senti, mica puoi farla così lunga…”“(…)“Ma sì, tiritì, taratà. Che lagna che sei!”“(?)”“Sempre co’ gli stessi discorsi. Sempre prediche. Sempre attenta qua, attenta là.”“(…)”“Sì, sì, sbuffa. È così. Come dico io. E poi, senti, ti annoi, dici. Sempre che ti annoi. No, non dire che non è vero. Sei una lagnosa. Predichi e poi dici che ti annoi…”“Ma…”“No, niente ma. Lo sai come si fa a non annoiarsi? Ci si trova un bell’amante, magari anche più giovane, e che ci sappia davvero fare, certo che esistono, so’ rari ma esistono. Poi ci si vede meno, molto meno di quanto si vorrebbe e ci si lascia sempre con un semino di desiderio. Che non finisce mai, non si esaurisce mai. Ecco come si fa.”“(…)” “Mi guardi? Certo. Proprio come faccio io. Qualcosa da dire? A, ecco. Tutto ok, allora.

Tutto ok”

(by poetella)

(e niente foto)

Vabbè, mettiamo una foto dal web… per il ricciogggg-kNbB-U31202145649712dk-656x492@Corriere-Web-Sezioni