trovati nel blog di Annamaria Sessa  

davvero un consiglio da seguire, di questi tempi. Sarà che me lo ripete sempre qualcuno che mi è molto caro… Molto, molto caro…

 

Segui il tuo destino

.

Segui il tuo destino,

bagna le tue piante,

ama le tue rose.

Il resto è l’ombra

di alberi estranei.

La realtà sempre

è di meno o più

di quel che vogliamo.

Solo noi restiamo

uguali a noi stessi.

Dolce è vivere soli.

Grande e nobile

è sempre

viver semplicemente.

Lascia la pena sulle are

come ex-voto agli déi.

Guarda da lungi la vita.

Non interrogarla.

Essa niente può dirti.

La risposta è al di là degli Dèi.

Ma serenamente

imita l’Olimpo dentro il tuo cuore.

Gli dèi sono dèi perché non si pensano.

 

Fernando Pessoa,  Lisbona 13 6 1888 – Lisbona 30 11 1935

da “Un’affollata solitudine” Poesie eteronime

Traduzione di Piero Ceccucci e Orietta Abbati