She’s Leaving Home

non so, una tale serenità a starmene a sentire vecchie

canzoni, sola soletta, senza niente che mi disturbi. Nè tv accesa con programmacci di calcio, né vecchi film visti e rivisti, (che noia!), nè venditori di tappeti antichi, di porcellane, di mobile del ‘500, del ‘600, del ‘700, machissenefrega, ché io butterei tutto! Pensa te! né tantomeno richieste di continue piccole cose che, chissà come mai, devo fare sempre io. Ché aveva ragione nonna quando diceva Non dire mai a nessuno cosa sai fare, ché se no te lo fanno fare!

Nonna saggia, proprio proprio.

Insomma, una bella compilation, appena creata, con le canzoni che più mi piacevano da ragazza, quando ascoltavo canzoni e una gran pace nell’anima.

Forse semplicemente perché penso che qualcuno, qualcuno adorato, qualcuno se ne sta, come me adesso, in pace a fare quello che vuole senza scocciatori. Ahhhhhh!

(by poetella)