c’è una tazzina nuova, sempre Ginori Doccia, fine ‘700 primi ‘800…

Chissà qual è?