(foto di poetella)

Che poi è solo vento

solo un normalissimo (dicono) vento

questo trambusto furioso fuori

quest’ansia infinita, lunga, feroce

è semplicemente vento

(da dove venga non lo so, da qui dentro)

ignoro la direzione dei giorni

la strada segnata delle ore

si potrebbero persino scompigliare, oggi

o magari domani o meglio

dopodomani

quando non servirà il vento

per spingermi a venirti a dire

– Eccomi. Sono qui. Per te.

(by poetella)