(foto di poetella)

Ma non credere, sai

ci sono nuvole basse anche qui.

Se ne vanno volando, chissà che strade faranno, chissà dove andranno a piangersi, dove cercheranno aria nuova, chissà dove oscureranno i cieli o li abbandoneranno alla luce. All’azzurro.

Ci sono nuvole basse anche qui, e non so se il mio starle a guardare le faccia muovere più veloci. Le faccia sciamare verso altri cieli (i tuoi?)

le faccia addensare, strette strette una vicina all’altra (come vorrei che tu, che io…) le faccia sfracassare su questa terra arida dei miei sogni ormai quasi prosciugati da questa snervante attesa del temporale.

(by poetella)