(foto di poetella)

Ascoltare

mentre in poltrona con la bella luce del giorno  si leggono versi

il canto generato da un desiderio di primavera.

Non so, non ti vedo
ma suppongo tu sia piccolo
e morbido e vispo.
E libero.

So che mi sussurri Aspetta



(by poetella)