(poetella)

Allora saprai, forse
quanto c’era, c’è ancora
ci sarà sempre questo mio chiamarti
muto. Per non farsi sentire
non interrompere non guastare la tua
immensa voglia di te, di libero,
di solo.

Non era mai stato un gioco, diciamolo.

C’era poco da divertirsi. È che la signora non aveva mai insistito sull’aspetto ludico della cosa. Sbagliando, probabilmente. Chi sapeva più di lei, la signora immaginava di sì. Chi sapeva più di lei era da sempre in grado di giocarci su. Con disinvoltura. O di mettere via il giocattolo. A giochi finiti.

Era questo il punto.
Giochi finiti.
Vai a convincere un bambino che è ora di cena.
Specie se a cena c’è una minestra.

(by poetella)