Sì contavano le ore, mi ricordo.

Preparativi febbrili.

Ora conto i giorni.

Ventun giorni da…

Poi conterò i mesi

e poi gli anni.

Primavera va avanti

e poi estate

e poi autunno e inverno.

Non smetterò di contare. Temo.

Che poi, chissà

(by poetella)