(foto di poetella)

Guarda la costellazione di nubi
guarda quant’è bello questo
teatrino mobile
questa migrazione

questa ricerca del punto esatto
guarda come sovrastano, loro
come imperano

prive di desiderio


ignare del dolore

o almeno lasciamelo credere


libere d’ogni sottile dubbio
anche quando cantilenando si disperdono
in pioggia.

E fine.

(by poetella)