Sicuramente mi giovo di queste note

per lasciare scorrere il giorno

mi giovo della presenza dei fiori

che io li veda o no

ce ne sono migliaia che non vedo

eppure so che esistono

come so che da qualche parte

indaffarato e libero

da qualche parte immensamente lontana

e sarebbe lontano anche un paio di metri e ne sono di più

molti di più

da qualche parte anche stelle

ah, le stelle!

Quanto tempo che non vi vedo.

Quanto, troppo tempo che non vedo qualcosa che vi somigli.

E tu, amore mio. L’infinito silente.

(by poetella)