Tag

, , , , ,

Il sole, già maledettamente cocente, s’infila tra i buchetti del ricamo della grande tenda bianca, disegnando misteriosi, indecifrabili arabeschi sul pavimento del soggiorno,
in questa estate perpetua.

E io, mentre leggo e scrivo non posso fare a meno di pensare a come  l’estate dell’anno scorso sia scivolata via in un attimo, senza noie, senza sbuffamenti


-tanto io…


E così quella dell’anno prima.
E quella dell’anno prima ancora.
E così via.





(by poetella)