Tag

, , , , , ,

(dal web)

Perché poi mi domando

e non riesco a non domandarmelo, ma come si fa? Come si fa nel 2021 a vietare la musica?

Quanto terrore devono avere questi matti che rinchiudono le donne, vietano e vietano e vietano… Perché solo il terrore fa agire così.

Ma come si fa a pretendere dagli altri e anche immagino da se stessi una vita di divieti?

Ricordo che durante l’occupazione del ’69 a Valle Giulia qualcuno scrisse sul muro di un’aula della facoltà(*) Vietato vietare. E la scritta rimase lì a lungo. Chissà se c’è ancora.

Questa situazione di Kabul mi butta in una profonda prostrazione.

E i potenti che parlano, parlano, faremo qui, faremo lì, non permetteremo che…

Ma che cavolo non permetterete?

Come cavolo non permetterete?

Solo parole.

Intanto quelli… povera gente. Povere donne.

Povero mondo! Poveri tutti noi.

(by poetella)

(*)la facoltà, per chi non lo sapesse, era quella di Architettura