Tag

, , , ,

(bello di mamma)

È che non riesco mai a fotografarti.

E quando ci riesco, beh, è ‘n evento!

Eppure, alto alto, molto più di me, massiccio, con le tue larghe spalle, sei sempre (vabbè, tutte le mamme così) sei sempre il mio piccolo. Come io sono ancora per te quasi onnipotente.

No, no, certo no come quando eri piccolo che, te lo ricordi? te ‘a leva mamma! Imploravi quando quel salumiere ti aveva fatto assaggiare una fettina di salame piccantissimo  e tu speravi,  anzi, eri sicuro che sarei riuscita a levarti il bruciore dalla lingua.

Magari, amore mio!

Magari fossi davvero onnipotente come pensavi da piccolo.

Ti leverei di torno tutti i bruciori, tutti i guai, tutte le insicurezze, tutte le sconfitte, le guerre, le delusioni.

Ti coprirei  di felicità.

Come quella che provai quando nascesti. Dopo averti aspettato nove anni. E aver passato sei mesi a letto per farti nascere.

Ma non sono onnipotente, amore mio piccolo.

E ho tanta paura.

...

(by poetella)