Tag

, , , , ,

No, perché anche nel giorno di Santo Stefano si riescono a fare acquisti…

Il mercatino di Ponte Milvio oggi ha dichiarato forfait. Non c’era.

Non se la sono sentita, in un giorno di festa “familiare”, ma soprattutto di pioggia per tutto il giorno, i gloriosi espositori di robetta varia, (tranne rarissime eccezioni) di esporre la loro mercanzia che nessuno avrebbe degnato di sguardi. O magari avrebbe guardato ma, tra ombrello e mascherine… non avrebbe comprato.

Ma noi, indomiti, siamo andati a Piazza Mazzini, dove per questo periodo natalizio, s’è fatto un mercato tutti i giorni.

Le solite bancarellette natalizie, candele mangia fumo, maglioncini di cachemire da 50 grammi, (se va bene) casette coi nanetti e stupidaggini varie, ma…

Il nostro “agente all’Avana”… ha colpito ancora. E abbiamo preso questo boccalotto probabilmente faentino, ma potrebbe essere anche Deruta, male che va’ del ‘700…

Ma la datazione non mi interessa. Tanto con le maioliche è difficilissima. E io non sono ancora espertissima.

Ovviamente è finito in cucina! Che ci volete fare? Nelle altre stanze non c’è più posto!

E comunque… buon proseguimento di feste da

poetella