Tag

, , ,

(foto di poetella)

Strano come ancora oggi, oggi che le notti si riducono,

come lentamente si riduce la nostalgia dei bei giorni e tutto si diluisce, tutto sfuma, era lunedì, o magari martedì, forse martedì o mercoledì il giorno che vidi per la prima volta i tuoi occhi? E l’ultima?


Ancora oggi che tutto sfuma, tutto si diluisce

come i colori del giorno quando cala la nebbia o quello dei miei capelli sotto la tinta artificiale metafora di giovinezza

 ancora oggi che, in fondo, la libertà non fu certo ponderata scelta,

ma semplice conseguenza dell’evaporare dell’amore, oggi mentre tutto sfuma, tutto si diluisce come le urgenze di bambina capricciosa, di gemma a primavera, di tuono lontano annuncio di temporale

 ancora oggi, saltuariamente, serenamente, dolcemente, quasi sorridendo

mi sorprendo a pensare a te.




(by poetella)