(foto di poetella)

Ma guarda che vento,
senti che vento
senti come sposta
senti come spinge, rivolta, strattona
senti come solleva, come trascina
come fa posto a

ma come, cosa ormai potrei dire del vento
in questo cubo di porcellana
dove tutto è fermo
tiepido solo di condizionatori calibrati
al minimo
per economizzare speranza





(by poetella)