Tag

, , ,

Le polpettine vegetali erano ‘na delizia!
Croccanti e leggere…
Direi sfiziose.

Dunque ecco la ricetta:
(Per quelle semplici…)

Quattro patate medie (ma poi la dose si può aumentare o diminuire a piacere
Due zucchine  abbastanza grandi, meglio se romanesche.
Una carotina, una cipollina
Un albume d’uovo
Parmigiano o grana a piacimento (tre cucchiai colmi)
Pane grattugiato
Prezzemolo e altre erbe a piacimento

(Per chi volesse, versione con aggiunta di porcini secchi trifolati per quelle più “sfiziose”)

Preparazione:
Sbucciare e cuocere a vapore (o lessare) le patate.
Rosolare cipollina e carotina e poi le zucchine tagliate a rondelle.
Fare cuocere una decina di minuti con l’aggiunta di un po’ d’acqua.(salare e per chi volesse, pepare)
(Rosolare eventualmente dopo l’ammollo i porcini)

Fare intiepidire il tutto.

Poi tritare prezzemolo, chi volesse maggiorana e timo (io non l’ho messi ) o altre erbine a piacere.

In una ciotola mettere il tutto dopo aver schiacciato patate e zucchine.
Aggiungere parmigiano o grana grattugiato e l’albume.
Poi dosare il pangrattato fino ad ottenere la giusta consistenza delle polpette.
Passare le palline ottenute (chi volesse prima nell’uovo. Io non l’ho fatto) nel pangrattato.
Disporre nella teglia su carta da forno.  Spennellare con olio.
In forno.
15 minuti.
Poi voltare.
Altri 10. Spegnere e lasciare in forno.

Con questo  caldo io le ho cotte stamattina presto.
Poi prima di pranzo le ho scaldate proprio un attimo in padella antiaderente.

Gran successo!

Provare per credere!

E buon pomeriggio da poetella!